LA LETTURA 'VITTORIA DELLA TRIVELLE, SCONFITTA DEI NO-TAV' E INTRISA DI IDEOLOG
Data: Thursday, 14 January @ 08:13:44 CET
Argomento: Quello che i politici dicono sul Tav


NON SI VUOLE VEDERE LA VERITA’ DELLA SITUAZIONE DELLA VALLE
“La lettura che la politica dà in merito alla vittoria riportata tramite le trivelle – dice Juri Bossuto, Consigliere Regionale del PRC - è una lettura di comodo ed intrisa di ideologismo sino al punto di non voler vedere la verità della situazione in valle”.
“Ricordiamo le varie camminate No Tav che si sono susseguite da settembre ad oggi sempre partecipatissime, la grande assemblea popolare di Bussoleno di sabato 9 e il frequente turn-over di presenze al presidio, notturno, feriale e gelido, di Susa. Tutto questo è miracoloso se pensiamo alla fase di riorganizzazione che attraversa il movimento”.



“Non voglio mettere ansia a chi ha sposato interessi che accompagnano la Tav , ma temo per loro che l’apparente vittoria delle trivelle possa frantumarsi presto nel caso di ulteriori e insensate sfide alla comunità”.

“Vedremo se chi ha soldi, potere e grande visibilità potrà risolvere a suo modo in maniera definitiva la vicenda tramite l’ormai famoso modello “marcia del 40mila” (che in realtà non erano più di 15mila)”.

“Per ora rimane una spesa di parecchi milioni di Euro a fronte di alcune "carote": il tutto a danno di una collettività sempre più defraudata di soldi e futuro”.
 
Torino, 13 Gennaio 2010

Juri BOSSUTO (PRC)







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=4723