Appello a Stravos - Commissario Ambiente CE
Data: Thursday, 10 November @ 17:28:51 CET
Argomento: Iniziative


Oggetto: appello a Stavros Dimas su progetto Tav
Per favore, inviate tutti l'appello in inglese sull'impatto ambientale del progetto TAV a Stavros Dimas, Commissario Ambiente della Comunità Europea

(conviene fare un copia incolla su un nuovo messaggio, apponendo quindi in fondo i vostri dati personali). Poi fate girare a quanti conoscete perchè facciano lo stesso. grazie.

indirizzo: stavros.dimas@cec.eu.int

ecco la traduzione x chi non mastica l'inglese:

egregio sig. Dimas,

nel suo programma dichiara che "La sfida per chi fa politica è crescere con un approccio sostenibile e integrato allo sviluppo urbano e con una gestione che operi in armonia con i sistemi naturali anzichè contro di essi".

Noi viviamo in Valle di Susa, una valle alpina molto vicina alle aree urbane della valle italiana del Po, oggetto di un progetto ferroviario ad alta velocità che colleghi Torino a Lione con un doppio tunnel di 54 km di lunghezza e qualcosa come 40 km di tunnel per collegare Torino al Moncenisio.

Noi pensiamo che la distruzione ambientale sarà molto più consistente dei vantaggi economici e trasportistici. Esiste già una ferrovia nella nostra area, che attraversa le Alpi con il Tunnel del Frejus, essa è ancora sottoutilizzata e potrebbe essere sviluppata per ottenere migliori prestazioni a bassi costi.

Siccome viene dalla Grecia, lei sicuramente conosce la fragilità delle aree di montagna. Per favore prenda in considerazione il conflitto in seno alla Comunità Europea tra la Commissione Trasporti (che finanzia tale progetto) e la sua Commissione Ambiente che rivendica uno sviluppo sostenibile. Grazie dalle Alpi.

----------------------


Dear Mr Dimas,

in your program you declare that "The challenge for policy-makers is to come up with a sustainable and integrated approach to urban development and management that works in harmony with natural systems rather than against them".

We live in Val Susa, an Alpine valley very close to urban areas of italian Po valley, threatened by the project of a high speed railway connecting Torino to Lyon by a twin tunnel of 54 km lenght and some more 40 km of approaching tunnels from Torino to Mont Cenis. We Think that the environmental disruption will be much higher than economic and transportation advantages. A railway already exists in our area, crossing the Alps by the Frejus tunnel, it is still underexploited and could be improved for better performances at low costs.

As from Greece, you certainly know the fragility of mountains areas. Please consider the conflict between the EC DG Transport (funding this project) and your DG Environment claiming for sustainable development.

Thank you from the Alps

(firmare nome, cognome, comune)






Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=441