TERMOVALORIZZATORI: DI PIETRO SMEMORATO
Data: Wednesday, 09 January @ 22:41:41 CET
Argomento: O' ministro


…ma allora è un abitudine!!!
ricordo male o anche su qualcos’altro il buon DP (o’ ministro - o’ scmemurat’) ha cambiato versione con l’andar del tempo?!!
II ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, cambia spesso posizione.
A denunciarlo è il consigliere dei Verdi in Regione Lombardia, Marcello Saponaro, che a proposito dell'ultima presa di posizione del leader dell'Italia dei Valori....


che ha accusato il ministro Pecoraro Scanio di non aver voluto i termovalorizzatori, ricorda come «nel non troppo lontano 2006 lo stesso Di Pietro scriveva sul suo blog: “L'Italia dei Valori si opporrà alla costruzione di nuovi inceneritori, anche con la richiesta dell'abolizione dei finanziamenti fino ad oggi disposti, e proporrà interventi legislativi a favore di una riduzione dei rifiuti all'origine e di sostegno alle aziende impegnate nel settore del riutilizzo dei rifiuti».
Lunedì, sottolinea Saponaro, lo stesso Di Pietro «si chiedeva se oltre alla camorra non vi fosse anche qualche responsabilità di chi si è sempre opposto alla realizzazione dei termovalorizzatori. Si tratta di un cambio di posizione molto interessante -afferma Saponaro- considerando soprattutto il gran da fare che Di Pietro si sta dando in questi giorni in termini di presenze televisive.
La verità -conclude- è che l'emergenza in Campania non si risolve con la demagogia ma con l'assunzione collettiva di responsabilità.
(da il Manifesto del 9 gennaio 2008 – C.L.)

PM: per l’accusa di Di Pietro ai danni di Pecoraro -che è contrario ai termovalorizzatori- io segno 1 PUNTO a favore di Pecoraro (che, tra l’altro, ha parlato di genio militare per spostare i rifiuti non di fdo per “ordine” pubblico… fapc!!)



Chiamiamoli con il loro nome:  CANCROvalorizzatori



Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=3824