Alta velocità Dopo i volantini un pacco bomba
Data: Sunday, 06 November @ 11:31:51 CET
Argomento: Li sbugiardiamo?


DAL SITO DELLA STAMPA. (in blu l'articolo, in nero il commento)
SUSA. «Hanno voluto lanciare due segnali precisi. Primo, abbiamo l’esplosivo. Secondo, sappiamo come, quando e dove farlo esplodere». Così, dopo il lungo vertice in prefettura, gli investigatori dell’Antiterrorismo fanno la sintesi della giornata più nera dopo l’inizio della contestazione dei «No Tav».

Perchè all’1,30 dell’altra notte una telefonata anonima ai carabinieri di Susa ha annunciato che «sulla Statale 25, al chilometro 56, Comune di Giaglione, c’era una bomba». Che è stata trovata.

Troppo facile non vi pare? troppo facile...
Basterebbe invece fare un giro per qualche sito e vedere con che violenza i NOTAV vengono attaccati da persone che vedono nella protesta notav un'impedimento al loro sogno di risparmiare qualche decina di minuti nella tratta milano-parigi; qui si protesta civilmente e questo dà fastidio, dà molto fastidio, perchè non fa il gioco del potere ed allora? si inventano le cose o le mettono in pratica.

Non basta: sono stati pesantemente minacciati i tecnici Ltf.

Ellapeppa... e meno male che ci sono i filmanti che dimostrano che è partito qualche fischio o qualche applauso ironico e niente di più.

Nell’involucro di una videocassetta c’era un candelotto con 200 grammi di esplosivo da cava e un innesto, non collegato.

Ah bene, esplosivo da cava, e vediamo, chi può avere facile accesso a quell'esplosivo? Forse proprio quelli che vogliono spartirsi la torta, o magari qualche operaio del lato francese (vedi le immagini della santabarbara del cantiere di Modane negli album fotografici).

Dunque, la bomba - destinata al comandante della compagnia, il tenente Andrea Fabi - non doveva esplodere.

Bomba destinata a Fabi? e di grazia come si giunge a questa conclusione?

Un pericoloso, inquietante avvertimento che segue di poche ore la diffusione di un volantino con la stella a cinque punte delle Nuove Brigate Rosse, che inneggia alla lotta armata e alla rivolta.

fermi tutti... quel volantino mi risulta essere stato rinvenuto mercoledì ALTRO CHE POCHE ORE PRIMA DEL RITROVAMENTO DEL PACCO BOMBA, ne ha dato notizia un sindaco durante l'assemblea a Bussoleno, davanti a decine di giornalisti che han tenuto la notizia nascosta fino a sabato, e consegnato alla polizia.

Voto di attinenza ai fatti 3= (tre meno, meno)







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=342