Serre, già bruciati 70milioni… di investimenti!
Data: Sunday, 20 May @ 13:20:10 CEST
Argomento: Campania e rifiuti


( 16-mag-07 ) - “Le imprese fuggono da Serre”, questo il titolo di un articolo apparso questa mattina sul Sole 24 Ore a firma dell’inviato Roberto Galullo. Infatti in un cumulo di fogli, carte e mappe è possibile trovare le ragioni di una sconfitta non solo ambientale ma anche economica per tutta la comunità Salernitana. In quelle carte bollate e in quei contratti rescissi a causa della creazione della discarica ci sono le tracce di ingenti danni per le casse comunali.




A cominciare dal Consorzio Persano Royal Golf che ha appena annunciato la risoluzione delle convenzioni per l’investimento di 50 milioni (20 del Consorzio) per un green naturale di 36 buche, visto che a 500 mt dovrebbe sorgere la discarica. Ma non finisce qui: il consorzio ha chiesto al Comune di Serre e alla Regione Campania di rimborsare il costo di quanto speso finora, ovvero circa 6milioni di euro, oltre a decidere in maniera unilaterale di non versare i 240mila euro di concessione 2007. Ma non è solo il Consorzio Persano Royal Golf a far saltare il proprio affare in quel di Serre. Una catena alberghiera spagnola, affascinata dalla presenza dell’oasi naturalistica e dalla garanzia di una variante urbanistica, ha rinunciato alla creazione di un complesso dal valore di 20milioni di euro. E non finisce qui: a circa 200 mt dalla discarica sorge l’area Pip, qui il Comune aveva venduto 20 lotti a 15 imprenditori che dovevano creare caseifici, panifici e depositi alimentari, ma l’incubo discarica li ha indotti a rescindere il contratto. Per farla breve la scure della discarica ha già creato un danno economico di 70milioni €. 

da http://www.cilento.it/news/view.asp?ID=4030 







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=3310