da rainews24
Data: Saturday, 05 November @ 15:57:01 CET
Argomento: 31 ottobre 2005


Torino, 5 novembre 2005
Un pacco bomba con esplosivo, una miccia e una videocassetta e' stato trovato nei pressi di Susa, lungo la statale 25 del Moncenisio tra Susa e Giaglione. Il pacco e' stato ora sequestrato dai carabinieri.



Il pacco bomba e' stato rinvenuto la scorsa notte dai carabinieri della Compagnia di Susa, nel Comune di Giaglione, al chilometro 56 della statale 25. Sono intervenuti gli artificieri antisabotaggio, il Comando provinciale di Torino, che hanno messo in sicurezza il pacco accertando che all'interno vi era un candelotto contenente esplosivo da cava.

Il pacco bomba e' stato segnalato alle 13, con una telefonata anonima ai carabinieri Secondo gli inquirenti la telefonata anonima e il fatto che non vi fossero inneschi dimostrerebbero che si e' trattato di un gesto dimostrativo, probabilmente legato alla forte tensione che esiste nella Valle di Susa per le proteste contro la progettata linea ad alta velocita' Torino-Lione.

"E' un fatto molto grave - ha commentato Antonio Ferrentino, presidente della Comunita' Bassa valle di Susa, che capeggia il movimento contro la linea ad alta velocita' - come amministratori pubblici abbiamo gia' chiesto un incontro alla Procura di Torino per esaminare la situazione. Le vittime di questi gesti sono le popolazioni valsusine. Bisognera' dare risposte forti per prendere le distanze"

Sono ricominciate le proteste
Il Tgv Milano-Torino-Parigi č stato bloccato da una quarantina di manifestanti nella stazione di Ulzio che hanno acquistato regolare biglietto per evitare sgomberi forzati da parte delle forze dell'ordine. Il gruppo di 'no Tav' ha stazionato all'interno e sui marciapiedi della piccola struttura e le Ferrovie, per evitare rischi, hanno deciso di bloccare il Tgv diretto a Parigi. Durante la protesta, che si č poi conclusa (la circolazione č tornata regolare), sono stati bloccati ben due Tgv: uno proveniente da Parigi e l'altro partito da Torino e quattro treni regionali. Trenitalia ha istituito servizi sostitutivi con bus per il
trasbordo dei passeggeri.

Questa sera a Susa si terrā una fiaccolata 'no Tav' sino a Mompantero, la localitā dove dovranno essere effettuate le tre trivellazioni destinate ad estrarre terreno da esaminare in vista dei lavori per il tunnel della Torino-Lione.

Nella giornata di ieri erano stati rinvenuti in valle dei volantini con simboli simili a quelli delle brigate rosse a firma di una non meglio precisata 'Val Susa rossa' che sono ora all'esame della Digos.







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=326