TG5 - Estremisti tra i NOTAV?
Data: Saturday, 05 November @ 13:51:39 CET
Argomento: Notizie non confermate


Tratto da www.tg5.it (clicca qui per l'originale)

Poco fa, nel tg5 delle 13:00, Ŕ stato mandato in onda un servizio riportante la seguente notizia:

Tav: rinvenuto volantino estremista Incerta la credibilitÓ delle minacce Rischio di infiltrazioni estremistiche nella Valle di Susa che contesta il progetto di una linea ferroviaria ad alta velocitÓ Lione-Torino. Ad alimentare i timori e la tensione, i volantini sequestrati dalla Digos a Bussoleno. Uno, pubblicato oggi dal quotidiano "La Stampa", Ŕ firmato "Val Susa rossa", una sigla nuova che si rifÓ ai simboli e al linguaggio delle Nuove Brigate Rosse, inneggiando alla trasformazione della protesta piemontese in un attacco alla borghesia europea. Difficile dire ora se si tratti di minacce credibili. Gli inquirenti non nascondono la loro preoccupazione. Ritengono che l'iniziativa sia nata nella Valle e ricordano che i documenti scritti in carcere dalla brigatista Nadia Desdemona Lioce teorizzano la frammentazione della lotta armata e il ricorso ad altre sotto-sigle per la rivendicazione di azioni cosiddette a bassa intensitÓ. Il volantino riporta anche un elenco dei terroristi morti, compreso Mario Galesi che era sul treno diretto ad Arezzo con la Lioce e nel marzo 2003 rimase ucciso nello scontro a fuoco che cost˛ la vita al poliziotto Emanuele Petri. Il volantino? Una provocazione che respingiamo duramente, il nostro Ŕ un movimento che sta all'interno della legalitÓ pi¨ assoluta. ╚ immediata e netta la replica del presidente della comunitÓ montana, uno degli amministratori pubblici contrari all'alta velocitÓ. La mobilitazione continua. Per stasera Ŕ prevista una fiaccolata dei comitati No Tav tra Susa e Mompantero, il paese dove ieri i primi sopralluoghi dei tecnici sono stati presidiati dalle forze dell'ordine. Tra nove giorni, mercoledý 16 novembre, lo sciopero generale della valle.







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=319