Dichiarazione di Pecoraro Scanio
Data: Friday, 04 November @ 21:19:12 CET
Argomento: Quello che i politici dicono sul Tav


Pecoraro: sfido Lunardi a confronto pubblico

“Sfido il ministro Lunardi ad un confronto pubblico sulla Tav. Vedremo come riuscirà a giustificare la sua posizione sull’impatto ambientale e sociale devastante di questo progetto costosissimo e perché non si interviene prima sull’ammodernamento della rete ferroviaria esistente”. Lo ha dichiarato il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio. “Il ministro Lunardi –
afferma Pecoraro - è un affarista nemico dell’ambiente che canta vittoria per aver recintato dei terreni con un blitz notturno delle forze di polizia. Una strategia militare che non ha tenuto conto della necessità del dialogo con le popolazioni locali, ingannate da un ministro che non sa rispettare i patti. Improvvide anche le sue dichiarazioni sul falso ambientalismo. Lunardi mente e strumentalizza la protesta contro la Tav in Val di Susa. Il ministro sa bene che gli ambientalisti ed i Verdi spingono per potenziare in Italia il trasporto su rotaia. Se siamo contrari alla Tav in Val di Susa, magari qualche motivo c’è, come dimostra la netta opposizione di tutte le popolazioni locali”. “L’aver militarizzato la Val di Susa – conclude il leader del sole che ride - senza attendere le conclusioni del tavolo tecnico tra Governo, regioni ed enti locali è la dimostrazione che il Governo sa di non poter contare sul sostegno della popolazione”.







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=315