Dichiarazioni di Laura Cima (deputato dei Verdi)
Data: Friday, 04 November @ 21:16:41 CET
Argomento: Quello che i politici dicono sul Tav


Cima: obbligo carta d'identita e' da stato di polizia

“In Val di Susa si vive una situazione da stato di polizia inaccettabile per un paese libero e democratico come dovrebbe essere il nostro”, lo ha dichiarato la deputata verde Laura Cima che ha presentato una interrogazione urgente per chiedere al Governo un chiarimento immediato sulle responsabilità delle aggressioni fatte nei confronti di questa protesta che è non violenta e pacifica, ha aggiunto: “ il fatto che, come si è denunciato ieri all’assemblea dei manifestanti, per girare in Val di Susa va mostrata la carta d’identità, è la spia di una situazione delicata che rischia di divenire esplosiva se il Governo non torna sui suoi passi.
Dopo le gravissime azioni illegali dei giorni scorsi, con gli interventi pesanti delle forze dell'ordine, continua lo stato di militarizzazione di tutta l’area da parte di un Governo sordo alle richieste di cittadini, sindaci, movimenti e forze politiche. “Si tratta – conclude Cima - di azioni di forza inaccettabili che la dicono lunga su quanto sia profonda l’incapacità di questo Governo di dialogare con i cittadini e di rispettarne le esigenze”.







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=314