GIANFRANCO BIANCO
Data: Thursday, 03 November @ 01:35:20 CET
Argomento: Iniziative


Ho unito due messaggi che parlavano della stessa iniziativa:



Scrive dau: GIANFRANCO BIANCO

All'indirizzo www.gianfrancobianco.it e giaculet@virgilio.it, potete scrivere cosa ne pensate dei suoi servizi sul TAV.


Scrive Mario
Ho voluto scrivere al Sig. GIANFRANCO BIANCO DEL TG3 Regione...
potete farlo anche voi sul suo sito http://www.gianfrancobianco.it
 
RESISTERE PER ESISTERE!!!
 
Mario S
Da: Mario S[mailto:ms...@...]
Inviato: mercoledì 2 novembre 2005 15.11
A: 'giaculet@virgilio.it'
Oggetto: Considerazioni
Priorità: Alta

Egr. Sig. BIANCO,
 
Premetto di non essere un black block, ne uno squatter, ne un anarchico, ne un ragazzo dei centri sociali, ma un operaio metalmeccanico della bellissima Valle di Susa, (sà...la valle olimpica per eccellenza...), padre di famiglia con un disabile a carico ed un altro figlio in arrivo. Ad ogni buon conto mi permetta di esporLe alcune cosiderazioni personali sulla vicenda del NO TAV e sulle notizie diffuse dal TG3 regione per il quale lei lavora e per il quale IO pago il canone.
  • E' stato detto che i siti dei sondaggi sui monti di Mompantero sono stati recintati e pichettati dai tecnici LTF con la copertura della forza pubblica. Ne è sicuro?...Ha verificato di persona? ...si è recato sui luoghi? ...se si, perchè non ci ha mostrato anche le immagini di lavori svolti dopo l'imbrunire o quanto meno ciò che ne risultava al mattino seguente?
  • Si continua nei suoi servizi a parlare di alcune centinaia di manifestanti, inclusi i ragazzi dei centri sociali ed antagonisti. Ah sì?...e dove li ha visti?...guardi che stiamo parlando della Valle di Susa, di ciò che è successo sui sentieri dei partigiani...ha presente di cosa parlo?...Non si trattava del G8 di Genova, tantomeno di Via Po a Torino... E' sicuro di ciò che ha trasmesso? O forse la neve olimpica, che peraltro ancora non è arrivata, le ha fatto prendere un abbaglio?
  • Si parla dei militi che sorvegliano e presidiano i siti dove si dovranno iniziare i lavori, forse già la settimana prossima. Ma se non ha verificato, come fa a dirlo? Peraltro ha dimenticato nel servizio di informare che Mompantero è BLOCCATA dai militi, che non si entra in paese se non residente e se non in posseso di documenti di identità. Le è sfuggito?...eppure mi sembra una persona attenta.
  • Si parla dei blocchi ferroviari in valle di Susa dove i dimostranti hanno invaso le stazioni di Bussoleno, di Borgone, di Chiusa San Michele, di Avigliana. Ha però scordato di ricordare che tutti avevano aquistato regolare biglietto ferroviario e che dunque, come regolari viaggiatori, costoro aspettavano un treno che non è mai arrivato.
Sig. Bianco... l'elenco potrebbe essere anche più lungo, ma immagino che a questo punto il mio scritto sia già nella posta eliminata. Mi permetta semplicemente di farLe notare che in valle di Susa siamo sottoposti ad un regime di polizia, prettamente non democratico, dove le istituzioni vengono prese a randellate e i liberi cittadini, che democraticamente ed in maniera non violenta dimostrano per la loro vita, per deficenti montagnini retrogradi. Vede Sig. Bianco, fare il suo mestiere deve essere bellissimo, ma vendere solo quello che passa il convento, credo sia la cosa più deprimente e terribile che possa toccare ad un buon giornalista.
Cordialmente la saluto Sig. Bianco, e spero che Lei possa venirci nuovamente a trovare qui in valle, per poter constatare di persona e con le sue telecamere, finalmente, in quale democrazia i martiri della resistenza ci hanno consegnato. Ricordi Sig. Bianco: RESISTERE PER ESISTERE!!!
 
M. S.
Operaio Metalmeccanico






Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=267