NESSUN PICCHETTO NESSUNA RECINZIONE!
Data: Tuesday, 01 November @ 22:14:15 CET
Argomento: 31 ottobre 2005


Oggi pomeriggio,1 novembre 2005, mentre la valle veniva bloccata dai cittadini valsusini a Borgone, Bruzolo, Condove e Bussoleno, alcuni amici salivano sul Rocciamelone per verificare se i siti di sondaggio
erano stati realmente picchettati e recintati.



Dalle fotografie non
risulterebbe nessuna recinzione n picchetti di alcun genere.
Allo stesso modo la pista tagliafuoco che bisogna percorrere per
arrivare ai siti ancora bloccata da rocce, piante, ostacoli di varia
natura.
Dopo la tempesta mediatica del TG3 regionale a firma del solito
giornalista GF Bianco la domanda sorge dunque spontanea: la recinzione
illegale nei tempi e nei modi, che sarebbe stata effettuata questa
notte, e senza la presenza dei proprietari, non mai avvenuta?
La notizia era una clamorosa bufala? Infatti neppure oggi ci hanno
fatto vedere alla TV i prati recintati...guarda caso...
Se non esistono picchetti saldamente ancorati al terreno o altri segni di delimitazione fissi e non facilmente rimovibili, evidente che la presa di possesso illegale non sarebbe stata realizzata neppure dopo 24 ore dopo l'orario stabilito.
le fotografie sono gi state consegnate a chi di dovere, appena possibile le pubblicheremo.







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=255