Pubblicato da il Sole 24 Ore
Data: Tuesday, 01 November @ 21:53:14 CET
Argomento: 31 ottobre 2005


Nuovo stop ai treni sulla Torino-Lione

Il popolo dei “no-Tav” torna alla carica nella protesta sui cantieri della tratta ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione



Dopo il blitz di ieri sera delle forze dell’ordine, che hanno recintato i terreni dove verranno effettuate le trivellazioni per i lavori, circa trecento manifestanti hanno occupato la stazione di Borgone di Susa, bloccando il traffico internazionale tra Francia e Italia sulla linea Torino-Bardonecchia-Modane. L’iniziativa di protesta contro la Tav è stata adottata dopo che decine di sindaci della Val di Susa e i rappresentanti dei comitati contro l’alta velocità Torino-Lione si sono riunite questa mattina a Bruzolo (Torino) per discutere sul picchettamento notturno dei terreni dove dovranno essere realizzati i lavori preliminari per la ferrovia ad alta velocità.
«Siamo da sempre favorevoli all'opera, ma mi rendo conto che per la valle questa rappresenti un problema. Abbiamo quindi lavorato sempre per cercare un dialogo con le popolazioni locali e per mediare. Ora tocca al governo far rispettare la legalità», ha commentato la presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso. «Su richiesta dei sindaci – ha detto Bresso - abbiamo istituito una commissione tecnica con preciso mandato di approfondire tutte quelle criticità che l'opera e il suo impatto sulla Val di Susa rappresentano. La commissione, con l'intesa di tutti, ha richiesto l'avvio di tre sondaggi e anche i sindaci erano d' accordo. Dispiace, ovviamente, che si siano verificati disordini e che qualcuno si sia anche fatto male». Intanto è stato presentato al Tribunale di Torino un ricorso da parte dei Verdi per chiedere di bloccare, già nelle operazioni preliminari, l’accesso ai terreni interessati dai lavori per la Tav. Il ricorso è stato inoltrato in via d’urgenza: il tribunale potrebbe pronunciarsi in tempi stretti.

(originale reperibile al seguente indirizzo:

http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=art&codid=20.0.1511706813&chId=30&artType=Articolo&DocRulesView=Libero )



Leggi tutto



Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=253