Anche Foggia nel mirino
Data: Sunday, 09 October @ 12:37:45 CEST
Argomento: Notizie dalle altre tratte


Dopo la notizia di venerdì: "Passeranno anche da Foggia i Tav, i treni ad alta velocità di Trenitalia." il Sindaco Ciliberti e l'assessore Capocchiano si dimostrano perplessi e cauti sulla proposta RFI: 'Impensabile seconda stazione ferroviaria per risparmiare 18 minuti'



FOGGIA, venerdì 7 ottobre 2005 - ORE 14.05
Anche a Foggia i treni ad alta velocità di Trenitalia

Passeranno anche da Foggia i Tav, i treni ad alta velocità di Trenitalia. Una grossa opportunità per la città capoluogo, e per la provincia, che finalmente sarà dotata di questo importante servizio. Si sono incontrati stamani, presso la sala Giunta di Palazzo Dogana, i dirigenti di Trenitalia insieme agli assessori regionali e provinciali ai trasporti, Mario Loizzo ed Antonello Summa; presenti all'incontro anche il presidente Carmine Stallone e, per il comune capoluogo, l'assessore all'annona Raffaele Capocchiano. L'ipotesi al vaglio dei tecnici è quella della creazione di uno snodo nel capoluogo, chiamato tecnicamente "baffo", che dovrebbe congiungere la tratta che da Bari conduce a Napoli. Ipotesi ormai sempre più concreta anche perchè le tratte fino a questo momento meno adatte alla fruizione del servizio, ossia quelli vicini ai comuni di Bovino e Orsara, saranno adeguate ed i lavori di rifacimento saranno appaltati tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre. A Foggia, quindi, dovrebbe nascere una seconda stazione ferroviaria ubicata a sud - ovest della città. L'incontro odierno, inoltre, è servito anche per fare il punto sull'attuale situazione dei trasporti in Capitanata e per avviare un confronto tra Regione e Provincia per la creazione di un unico sistema che valorizzi ancor di più realtà come l'interporto di Cerignola e il porto di Manfredonia, nonchè colleghi in maniera migliore altri due grossi centri di Capitanata con il capoluogo, ossia Lucera e San Severo.

damiano bordasco
http://www.teleradioerre.it/news/articolo.asp?idart=12311


FOGGIA, sabato 8 ottobre 2005 - ORE 19.43
Alta velocità. 'Impensabile seconda stazione ferroviaria per risparmiare 18 minuti'
Sindaco Ciliberti e assessore Capocchiano perplessi e cauti sulla proposta RFI

"E' impensabile costruire una seconda stazione ferroviaria di Foggia per 18 minuti di alta velocità". Così l'assessore comunale Raffaele Capocchiano commenta la proposta che RFI ha presentato ieri a Palazzo Dogana riguardo ai prossimi interventi per favorire la circolazione dei treni ad alta velocità.
"Trenitalia è venuta a Foggia per una riunione con la regione e la provincia per presentare un progetto di massima su cui il Comune dovrà intervenire per definire un rapporto concreto di collaborazione", ha precisato Capocchiano che fra l'altro fa parte della commissione tecnica Comune-Provincia che esaminerà la proposta.
"Una seconda stazione di Foggia significa tagliare di netto la città rispetto ai progetti ad alta velocità. - prosegue Capocchiano - La realizzazione del cosiddetto baffo che dovrebbe collegare Bari con Roma e Napoli porterebbe un risparmio di 18 minuti. Non so se l'impegno economico della seconda stazione può essere giustificato con un risparmio di 18 minuti. Oltre tutto la città di Foggia è messa nelle condizioni di perdere l'occasione dell'alta velocità".
"Ci sono proposte che RFI ha comunicato - ha affermato il sindaco Orazio Ciliberti - e rispetto alle quali dovremo riflettere e sviluppare un ampio dibattito, anche politico. Si tratta di un intervento infrastrutturale ad alto impatto paesaggistico, urbano e sociale. Le amministrazioni comunali interessate - ha concluso Ciliberti - hanno il diritto di poter affermare il proprio punto di vista".


Daniela Zazzara
http://www.teleradioerre.it/news/articolo.asp?idart=12347







Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=174