ultime da rainews24
Data: Thursday, 08 December @ 19:52:35 CET
Argomento: dai media


La polizia e' in assetto antisommossa
Aosta, 8 dicembre 2005
E' sempre alta, ancora in queste ore, la tensione in Val di Susa dove continuano a fronteggiarsi, dopo alcuni tafferugli, manifestanti contrari alla Tav, tra cui si sono inflitrati alcune centinaia di anarchici e disobbedienti, e forze dell'ordine.
I manifestanti hanno ripreso possesso dell'area dalla quale erano stati allontanati due notti fa; qui sono arrivati rinforzi della polizia. Poi, attorno alle 17.15, hanno lasciato l'area del cantiere di Venaus. Spontaneamente si sono mossi in corteo verso Susa. Secondo il programma degli organizzatori, stasera è prevista una fiaccolata a Venaus.



"Ci siamo ripresi il terreno che ci era stato usurpato", ha detto il sindaco di Venaus, Nilo Durbano, anche lui tra i manifestanti.

Sul cielo di Venaus un elicottero delle forze dell'ordine continua ad osservare la situazione, mentre poliziotti e carabinieri a terra, in assetto antisommossa, restano in disparte. Il clima è comunque di crescente tensione, nonostante leader dei comitati "no Tav" e sindaci dei comuni valsusini stiano facendo il possibile per evitare nuovi scontri.

Si contano, intanto, almeno 14 feriti tra le forze dell'ordine: tre agenti di polizia e 11 carabinieri. Due poliziotti sono stati portati via in ambulanza, uno per trauma cranico e l'altro per una ferita alla testa, provocata dal lancio di una pietra, durante uno dei tanti "corpo a corpo" con i manifestanti. tra manifestanti, carabinieri e polizia.

Al pronto soccorso di Susa si sono anche presentati due manifestanti per farsi medicare da lievi ferite.

Tra i manifestanti è rimasta contusa la segretaria del circolo di Rifondazione Comunista in Valle di Susa, Nicoletta Dosio. E' accaduto durante la sassaiola che una frangia estrema di manifestanti ha ingaggiato, in tarda mattinata, contro i poliziotti. Nicoletta Dosio, insegnante, sarebbe stata colpita al naso.

Le forze dell'ordine, in assetto antisommossa, stanno tentando di "riprendersi" il territorio dove la società che dovrebbe realizzare i sondaggi, aveva realizzato il primo cantiere, terreno sul quale, però, hanno messo per primi piede oggi, i manifestanti.

"Occupazione a oltranza"
"Occupazione ad oltranza", ha annunciato Antonio Ferrentino, uno dei leader dei comitati "no Tav" parlando a Venaus durante l'assemblea pubblica improvvisata. Ferrentino ha preso la parola dagli altoparlanti del furgone dei centri sociali parcheggiato sull'area. "Ormai non si puo' negare che in questo territorio non si possono fare grandi opere - ha detto - se non sono condivise dalla popolazione". Ferrentino dopo aver ripetutamente invitato la gente alla calma, ha sottolineato: "La situazione a questo punto può essere sbloccata solo dal governo". In attesa ha annunciato l'occupazione dei terreni ad oltranza.

Agnoletto: smilitarizzare la valle
"Siamo qui per ribadire i diritti della popolazione della Valle di Susa e per dire che l'unica possibilità è che la polizia si ritiri e la valle sia smilitarizzata". Lo ha affermato l'eurodeputato di Rifondazione Comunista, Vittorio Agnoletto, presente a Venaus alla manifestazione. "Oggi i cittadini si sono riappropriati del loro territorio - ha aggiunto - e chi sperava che il lupo apparisse, cioè Berlusconi e Pisanu, non ha avuto ragione". A proposito dei tafferugli, Agnoletto ha sottolineato che "sono durati pochissimo" perche' "le forze dell' ordine hanno capito che non c'è possibilità di requisire la valle sottraendola alla Costituzione".

Bloccata in parte A32 Torino-Frejus
Un'altra giornata difficile anche sul versante della circolazione stradale in Valle di Susa. L'autostrada A32, Torino-Frejus, è chiusa al traffico in diversi punti per le manifestazioni. In direzione Torino-Bardonecchia l'autostrada è stata chiusa ad Avigliana fino a Oulx, mentre nella corsia in senso inverso è bloccata da Oulx a Susa. Paralizzato il traffico anche su alcune strade provinciali, dove sono tornati i blocchi costruiti con legna, cassette, rami, tronchi e filo spinato.



la fiaccolata è stata annullata



Questo Articolo proviene da NO TAV
http://www.notav.eu/nuke/

L'URL per questa storia è:
http://www.notav.eu/nuke//modules.php?name=News&file=article&sid=1725