------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

La La Trippa e la riunione pre elettorale... non è cambiato nulla

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Cronache dal Seghino di Piera Favro

Parole scolpite nella pietra Frank ha scritto
"La Luna Nuova del 22/11/2005
CRONACHE DAL SEGHINO
CARTA D'IDENTITÀ' PER ANDARE A CAS A
di PIERA FAVRO

E' passata un'altra settimana, e poi un'altra... Sono successe molte cose in valle di Susa da quel fatidico 31 ottobre: la fiaccolata, la manifestazione, le dirette televisive, ma qui, al Seghino, è sempre uguale: si vive come in una "riserva indiana" ed il tempo si è fermato: sembra ieri, sembra un'eternità. A Mompantero la presenza dei militari è tangibile, opprimente; si comincia giù, al confine con Susa: camionette della polizia o dei carabinieri presidiano la strada che sale ad Urbano e poi su in montagna, ai siti. C'è lì il primo posto di blocco: devi presentare la carta d'identità sempre, due, tre volte al giorno, dipende da chi è lì, da che cosa succede su, da che cosa succede in valle. Allora i controlli diventano più rigorosi: ti richiedono anche libretto e patente, ti fanno aprire il baule.
Giù, a Mompantero, sono presidiati tutti gli imbocchi che portano ai sentieri della montagna; capisci dal numero di camionette e blindati che sta succedendo qualcosa, ma tu non sai, non puoi sapere, non puoi vedere, puoi solo immaginare, ed un senso di inquietudine ti assale. Noi, i "quattro gatti " del Seghino, dobbiamo affrontare un altro check-point, su al famoso ponte; da ieri sera quattro potenti fari illuminano la notte, così non devono più puntarti la pila in faccia, ma ciò non ti rassicura. Quando sei finalmente a casa, hai la netta sensazione di ciò che vuoi dire "occupazione militare": sulla strada, ormai, transitano solo i loro mezzi: blindati, camionette, cellulari, polizia, carabinieri, guardia di finanza, guardia forestale... A volte viaggiano a gran velocità e speri di non incrociarli mai in una curva!
Ci sono anche auto civili, allora speri che sia qualcuno che tu conosci; no, sono ragazzi, signori eleganti, coppiette, che però hanno in dotazione radio rice-trasmittenti e pistole al fianco, mentre "prendono il sole" davanti alla chiesetta. Di notte, a volte, il traffico aumenta: vedi luci blu che salgono su per i tornanti, come nei film, senti le voci, dietro le case, intravedi luci di pila su per i boschi. Tu non riesci a dormire, resti incollata alla finestra, ti dici che sei matta, che hai visto troppi film... Il mattino dopo scopri che hanno portato su la trivella! A volte, di notte, una sirena squarcia il silenzio, ti fa sobbalzare nel letto, esci sul balcone. Sono solo loro! E' circa l'una, è il cambio turno.
La domenica è per tutti un giorno di festa; per noi lo è un po' di più, perché moltissimi amici ci sono venuti a trovare. Sono saliti a piedi, scortati da un nugolo di carabinieri l'altra domenica e da poliziotti oggi; uomini, donne e bambini, ciascuno con un fiore in mano, per ricordare i partigiani che su questi sentieri hanno combattuto per la loro e la nostra libertà. Voglio ringraziare di cuore tutti quanti, per aver rotto il nostro isolamento, per aver difeso il diritto sancito dalla Costituzione italiana di circolare liberamente sul territorio italiano. Quando, però, l'ultimo di loro è sceso a valle, accompagnato dai poliziotti, la tristezza è ancora più grande ed il senso di solitudine ti opprime. Già speri nella prossima domenica...

"

Postato il Tuesday, 22 November @ 22:59:04 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre Parole scolpite nella pietra
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Parole scolpite nella pietra:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Cronache dal Seghino di Piera Favro" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Cronache dal Seghino di Piera Favro (Voto: 1)
di boscocasa il Wednesday, 23 November @ 19:07:57 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio | Journal)

Abitiamo alla Chiusa,isolati e proprio in mezzo al bosco,

e ogni volta che vi pensiamo immersi in quell'incubo.....

usciamo ad ascoltare il silenzio ed ammirare il buio della notte

con moltissima tristezza !!!!

P:S: un grazie al nostro sindaco per avere rifiutato un incontro alla Regione

      con chi ancora fa finta di ignorare tutto questo!!!!

 

 





I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.13 Secondi

Theme by Dezina