------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Caparezza Caparezza Notav

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Raccolta firme per la smilitarizzazione della valle

Iniziative webmaster ha scritto
"

APPELLO PER LA DEMOCRAZIA IN VALLE DI SUSA
Da molti anni gli abitanti e tutti gli amministratori dei Comuni della Valle di Susa si oppongono, con ferma determinazione, all’ipotesi di costruzione della linea ad Alta Velocità Torino Lyon.



Le nostre ragioni sono di carattere locale, perchè questa Valle Alpina è già sovraccarica di infrastrutture e per i gravi rischi legati alla salute a causa della presenza di amianto ed uranio nelle montagne che dovrebbero essere attraversate dai tunnel, ma anche di carattere nazionale:
riteniamo infatti l’opera inutile perché i dati tecnici confermano un calo del transito merci sulle Alpi Occidentali e una modesta domanda di trasporto passeggeri, in contrasto con i reali interessi del Paese, per i costi pari a oltre 20 miliardi di euro, risorse che possono essere utilizzate diversamente per migliorare la disastrata rete ferroviaria nazionale, per finanziare i comparti industriali in crisi, per sostenere la ricerca e i settori innovativi, per un diverso modello di sviluppo.
La nostra proposta consiste nel potenziamento della attuale rete ferroviaria con tempi di realizzazione e costi molto contenuti.
Contro le nostre ragioni lo Stato ha deciso di imporre, con la forza e contro la volontà di tutte le Amministrazioni Comunali della Valle e dei suoi abitanti, la costruzione dell’opera.
In valle di Susa si vive una situazione di una grave militarizzazione del territorio: la frazioni Seghino e di Urbiano del Comune di Mompantero, sono bloccate da check-point delle forze di polizia, i residenti possono spostarsi solo presentando la carta d’identità e i non residenti non possono circolare, la montagna simbolo della Valle, il Rocciamelone, è posta sotto sequestro: è una grave situazione di democrazia sospesa che rischia di estendersi a tutta la Valle.
Chiediamo il ripristino dei diritti previsti dalla Costituzione Italiana che garantisce l’espressione del dissenso democratico e la libera circolazione dei cittadini.
Chiediamo quindi a tutti i democratici italiani, agli intellettuali, ai sindacalisti, ai politici, agli artisti, indipendentemente dalla loro opinione sull’Alta Velocità Torino-Lyon, di firmare questo appello che chiede il ritiro della militarizzazione della Valle di Susa, ed esige che in uno stato democratico nessuna grande opera possa essere costruita con la forza e l’imposizione.

"

Postato il Tuesday, 22 November @ 20:24:23 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre Iniziative
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Iniziative:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Raccolta firme per la smilitarizzazione della valle" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi

Theme by Dezina