------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Caparezza Caparezza - Eroe (storia di Luigi delle Bicocche)

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
www.infrastrutturetrasporti.it

dal governo raika ha scritto
"

se puo servire leggere attentamente tra le righe sul sito si puo vedere la cartina con il famoso corridoio 5
(Lione) – Torino



Il nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione è uno dei progetti prioritari identificati dalla Comunità Europea tanto nel Consiglio di Essen (Dicembre 1994), quanto dalla Commissione Van Miert (2003). I risultati dello studio di fattibilità del collegamento sono confluiti nella proposta finale della Commissione Intergovernativa italo-francese incaricata di elaborare lo schema di accordo per la realizzazione dell’opera. Questa proposta è stata recepita nell’Accordo Internazionale in occasione del vertice italo-francese di Torino del 29 Gennaio 2001, accordo ratificato da ambedue i Parlamenti nel 2002. Nell’ambito della tratta comune italo-francese della sezione internazionale estesa per circa 72.5 km sono previste da Ovest verso Est: un tratto allo scoperto di circa 3700 m a Saint Jean de Mauirenne, il Tunnel di Base, di 53 km circa costituito da due canne ferroviarie a semplice binario con by-pass ogni 400 m, un tratto allo scoperto in viadotto presso Venaus, il tunnel di Bussoleno di circa 12 Km (con le stesse caratteristiche del tunnel di base), un tratto allo scoperto di crica 4.500 m presso Bruzolo. Sono previste delle connessioni con la linea storica a Saint Jean de Maurienne (Francia) ed a Bruzolo (Italia). Ad esso segue il tratto interamente italiano denominato Nodo Urbano di Torino, che prevede il potenziamento della Linea Bussoleno - Torino e la realizzazione della Cintura Merci. Esso è compreso tra Bruzolo ed il punto di diramazione dalla linea AC Torino – Milano poco prima che questa entri nel nodo di Torino. La prima parte del percorso è costituita da una galleria a doppia canna lunga circa 21,5 km, denominata galleria Musiné, cui segue un tratto di circa 20 km che si snoda nella pianura intorno a Torno fino a raggiungere l’interconnessione con la linea AC Torino – Milano.

Il progetto è destinato ad un traffico di tipo “misto” (Viaggiatori, Merci ed Autostrada Ferroviaria – “AF”) ed è dimensionato per una velocità di base di 220 km/h per i treni Viaggiatori e di 120 km/h per i treni Merci ed AF. La sagoma delle opere è concepita per accogliere i treni AF che raggiungono i 5,20 m al di sopra del piano del ferro (in quanto trasportano veicoli pesanti alti 4,20 m).

Per il tratto dell’opera principale ricadente in territorio italiano (25 km circa), comprendente il tunnel di Bussoleno di 12 km e parte del tunnel di base di 8 km sono state attuate le seguenti procedure:

Per la tratta internazionale
07.03.2003 - viene depositato, per approvazione ai sensi della Legge 443/01 e D.lvo 190/02, il “Progetto preliminare della tratta in territorio italiano tra confine di stato e Borgone” del Nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione, sezione internazionale presso il Ministero delle Infrastrutture, Ministero dell’Ambiente, Ministero dei Beni Culturali e Regione Piemonte,

21.07.2003 - la Regione Piemonte approva il progetto preliminare con Delibera D.G.R. n.67-10050;

13.08.2003 – Il Ministero per i Beni per le Attività Culturali dà parere positivo con prescrizioni;

04.09.2003 – il Ministero dell’Ambiente dà parere positivo con prescrizioni;

05.12.2003 - Con delibera n° 133 il CIPE approva con prescrizioni il “Progetto preliminare della tratta in territorio italiano tra confine di stato e Borgone” del Nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione.

Per il cunicolo esplorativo di Venaus (ex art. 3 comma 9 D.lvo 190 /2002):

06.03.2003 - viene depositato, per approvazione, il progetto del “Cunicolo esplorativo di Venaus” presso il Ministero delle Infrastrutture e la Regione Piemonte;

30.06.2003 - la Regione Piemonte approva il progetto del “Cunicolo esplorativo di Venaus” con Delibera D.G.R. n.40 – 9816;

07.08.2003 - Il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture autorizza il “Cunicolo esplorativo di Venaus;

27.08.2003- LTF pubblica sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea (GUUE) il Bando di gara (n° 2003/S163-150092) l’avviso di gara per il Cunicolo esplorativo di Venaus.

Per il tratto interamente italiano (Bussoleno – Torino e Cintura merci):

07/03/2003 avvio dell’iter autorizzativo previsto dall’art. 3 del D.Lgs. n. 190 del 20 agosto 2002.

21/07/2003 1° parere della Regione Piemonte sul progetto preliminare.

08/08/2003 RFI, sospensione della valutazione del progetto;

10/12/03 riavvio dell’iter.

12/07/04 parere definitivo della Regione Piemonte sul progetto preliminare.

Ai fini dell’attivazione della seconda parte della procedura in Legge Obiettivo è previsto l’avvio per realizzare il Progetto di Riferimento (Avant projet de reference) della tratta internazionale, ed il Progetto Definitivo della sola tratta in territorio italiano (Confine di stato -Borgone) nonché il perfezionamento degli studi economici, giuridici e finanziari.

"

Postato il Sunday, 20 November @ 17:43:37 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dal governo
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dal governo:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"www.infrastrutturetrasporti.it" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.18 Secondi

Theme by Dezina