------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Falò Falò - Valle di Susa: le ragioni di un NO

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Vecchia stufa, pendolari e macinini

Li sbugiardiamo? vipera63 ha scritto
"

No, non mi riferisco a qualche personaggio politico donna di nostra conoscenza ma ad un vecchio poutagè. L'interno è arrugginito ma la piastra sopra mi sembra buona.
Se serve a qualche comitato VE LO REGALO.
Al massino lo tenete all'aperto e lo utilizzate per scaldarci il caffè.
Se siete interessati inviatemi un messaggio privato e vi spiegherò come venirlo a vedere.



Certo che a Venaus oggi c'era un'aria freschina!
Tuttavia dall'inverno sappiamo difenderci bene: sono le parole di alcuni politici che ci raggelano.
Svendono la valle come se fosse di loro esclusiva proprietà e ci propinano certe storielle ridicole.

Che dire del "miglioramento della linea ferroviaria esistente"?

Provate a viaggiare un solo giorno come fanno regolarmente i nostri pendolari! E' uno schifo! Treni sporchi, latrine maleodoranti dove manca la carta igienica e talvolta persino l'acqua, finestrini che non si chiudono bene, aria rovente in estate e ghiacciata d'inverno, carrozze chiuse perchè non funziona il riscaldamento, infiltrazioni d'acqua dal soffito, pulizia "al volo" nelle stazioni con stracci luridi, una striscia puzzolente di mocio umido sul pavimento per sostenere l'equazione bagnato=pulito.

Ho visto locomotori prendere fuoco alle 6:30 del mattino e i Vigili del Fuoco costretti ad entrare dentro con gli estintori e le maschere; ho viaggiato con l'odore acre dei freni surriscaldati come se fosse tutto normale; ho visto il treno partire con le porte che non si chiudono e il capotreno che si sposta di corsa con la chiavetta.... tanto se ci scappa il morto in galera mandano lui. E intanto riducono il personale ma mettono però dei poliziotti "per rendere i treni più sicuri".

E che dire dei treni nuovi a due piani? Sembra che non siano molto adatti per i percorsi di montagna (non so se qualcuno è in grado di chiarire questo aspetto tecnico). Vi siete mai trovati su uno di questi treni avveniristici con un guasto in aperta campagna? Io sì, nel mese di agosto di qualche anno fa. Il treno era strapieno e si è fermato fuori Collegno. Non funzionava nemmeno l'aria condizionata. I pochi finestrini piccoli aperti non bastavano e non riuscivamo ad aprire gli altri. Il capotreno si spostava a fatica perchè c'era, come spesse volte accade, troppa gente stipata nei corridoi.
Siamo stati fermi a lungo con un caldo bestiale e sentivo le gocce di sudore scendere dai capelli. Ammassati come animali. Una giornata da dimenticare.
Politici di alto rango...non venite più a raccontarmi la barzelletta del miglioramento del servizio attuale... forse farete qualcosa per le Olimpiadi invernali, periodo di facciate imbiancate e di lustrini, ma dopo ci rimetterete sui soliti vecchi macinini.

VIP

"

Postato il Sunday, 20 November @ 14:49:43 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre Li sbugiardiamo?
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Li sbugiardiamo?:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Vecchia stufa, pendolari e macinini" | Login/Crea Account | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Vecchia stufa, pendolari e macinini (Voto: 1)
di Roby il Sunday, 20 November @ 15:03:08 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Concordo su tutto quanto detto... un pendolare




I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.14 Secondi

Theme by Dezina