------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

2008 2008 06 23 Notav a cominciamo bene Rai3 (1 di 2)

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Chiomonte, 3 luglio, con gli occhi di fuori. Io c'ero

Valsusa, nuovo capitolo lisaVR ha scritto
"

Nel ringraziare tutti i valligiani no tav per l'accoglienza  e per quanto ci hanno insegnato ieri, vi invio la mia narrazione di ciò che ho vissuto a chiomonte, sperando possa essere di sostegno.
grazie ancora e a presto, non appena ci vorrete ancora lì.
elisabetta (verona)
VAL SUSA 3 LUGLIO. IMMAGINI NARRATE DA CHI C'ERA.



I resoconti di repubblica e di tutti gli altri sulla val susa sono scandalosi - ripetono la solita ricetta (violenti infiltrati, comitati pacifisti e benintenzionati) ma vi assicuro che chi era lì ieri ha visto che tutti erano determinati a dar filo da torcere al cantiere, a fargli vedere che 'la sarà dura', come dicono i no tav valligiani. 
 
quel cantiere, aperto con la forza e tenuto aperto da un esercito che ha militarizzato la valle e le montagne, loro non lo vogliono. punto.
e hanno chiamato a raccolta, felici che tutta italia - e qualcuno da oltralpe - abbia risposto (perché siamo europei anche nelle lotte, non solo nelle joint-venture delle grandi opere).
-> la sera prima, in baita, una signora quasi si commuoveva sapendo che eravamo arrivati da verona e che un gruppo che si è unito a noi a cena arrivava da roma; mentre il marito ci diceva: domani sarà dura, sarà difficile riprendersi il presidio, perché i monti sono a strapiombo - e ci raccontavano rabbiosi degli intrallazzi e degli interessi che il sindaco di chiomonte (si tav) ha nell'affare.
 
Vorrei restituire qui alcune immagini, che ho visto io e che non si vedranno alla tv.
Voglio partire dalla fine. dai media:
finita la giornata, risaliti in paese, ci ritroviamo a bere una birra di fianco a un gruppo di cameramen della rai (freelance precari, come poi ci hanno raccontato); anche loro, che erano in mezzo ai lacrimogeni, erano tutti solidali, concordi con noi in quello che hanno visto e che è successo - peccato, ci dicono, che le riprese che fanno devono consegnarle alla rai, che ne è la proprietaria; i montaggi sono fuori dalle loro mani e loro non possono nemmeno utilizzare il materiale scartato per diffonderlo per altre vie.
poi, in un altro tavolo, vediamo il giornalista del tg 2 (quello abbronzato con gli occhiali che apre il tg in prima serata, presente?), pulito, perfetto, che scrive. gli stessi cameramen ce lo indicano e ci dicono: vedi? neanche un po' di polvere addosso; è rimasto in hotel tutto il giorno, nemmeno si è degnato di andare a vedere cosa succedeva. e dall'hotel scriverà il suo pezzo.
tanto ha già la ricetta pronta, che bisogno c'è di vedere quel che sta succedendo?
 
Ma chi c’era ieri ha visto e si è stupito, io mi sono stupita:
ho visto signore con le mascherine, munite di acqua e malox contro i lacrimogeni, camminare molto più agilmente di me per i sentieri nascosti nei boschi; chi ci guidava conosceva bene la strada, erano i locali infatti, i montanari, che camminando ci raccontavano quante altre cose hanno pensato di fare nei prossimi giorni per bloccare il cantiere, e con quelle belle vocali dittongate della cadenza piemontese ci tranquillizzavano 'eh ma non è mica finita, è solo l'inizio, è vent'anni che lottiamo contro questa roba, vedrai nei prossimi mesi, e aspetta che arrivi il gelo...';
ho visto sessantenni usare le fionde contro lo schieramento militare; ho sentito tutti e tutte urlare contro il lancio di lacrimogeni e applaudire ogni volta che un lancio andava troppo lungo e si spegneva nel fiume; ho visto un ragazzo con la mano lacerata, per un lacrimogeno lanciato ad altezza d’uomo che l’ha preso in pieno; ho visto signore ben inoltrate negli anta che versavano acqua malox e limone sulle facce di chi ‘rientrava’ cinque minuti per riprendere fiato, prima di tornare davanti.
E’ salito un applauso fragoroso, quando un ragazzo ha preso un ombrellone da quel che rimaneva del punto ristoro del corteo e con questo si è fatto scudo per avanzare, solo, contro il getto degli idranti. Un’immagine forte, folle, tenera e sciocca. Poetica. Un don quixote contemporaneo, ci siamo detti poi.
 
e finché un gruppo di stoici resisteva agli idranti e ai lacrimogeni lanciando tutto quel che aveva, tutti gli altri, a migliaia, me inclusa, guardavano e battevano coi legni sui guard rail metallici lì intorno, creando un ritmo incessante e solidale, che è durato ore e che non è smesso mai, nemmeno quando i lacrimogeni arrivavano fino a noi e ci facevano arretrare. 
 
Forse tutto questo suonerà shock a chi non c'era, ma lì ieri era tutto molto logico, molto chiaro: quel cantiere non lo vogliamo. e, purtroppo, non basta una sfilata per toglierlo di lì.
bisogna urlarlo forte, dirlo chiaramente, diffonderlo in lungo e in largo perché si sappia: la solita versione violenti vs non-violenti non c'entra nulla con ieri. è una fantanarrazione che tenteranno d’infiltrare nei no tav per dividerli e depotenziarli; questa è l'unica vera infiltrata di ieri.
si è tentato di bloccare un cantiere che è stato aperto con la forza militare, e si sono usati tutti i mezzi possibili, dai trancini per tagliare le reti, alle pietre. questo ho capito ieri. la valle occupata militarmente impone resistenza. e questi sono i mezzi di tutte le resistenze, dalla grecia, a piazza tahir, ai ragazzini palestinesi.

"

Postato il Monday, 04 July @ 22:46:35 CEST di
 
Links Correlati
· Inoltre Valsusa, nuovo capitolo
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Valsusa, nuovo capitolo:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Chiomonte, 3 luglio, con gli occhi di fuori. Io c'ero" | Login/Crea Account | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Chiomonte, 3 luglio, con gli occhi di fuori. Io c'ero (Voto: 1)
di teschio il Tuesday, 05 July @ 09:53:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
La testimonianza di una non valligiana, dopo aver sentito tutti i TG e letto i giornali, é significativa ed importante per far capire a che livello di porcheria siamo arrivati



Re: Chiomonte, 3 luglio, con gli occhi di fuori. Io c'ero (Voto: 1)
di giulemani il Wednesday, 06 July @ 12:58:25 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Tutte queste testimonianze devono uscire dai nostri siti e blog !
Bisogna raccoglierle, stamparle e divulgarle. Tutti devono adoperarsi compresi gli avvoccati, gli amministratori, i politici non corrotti ( ??? ).
La verità deve uscire da qui con ogni mezzo, in forma scritta, visiva e parlata.
Non possiamo aspettare che ci diano credito e ascolto, che visitino i nostri siti.



SEMPRE E PER SEMPRE NOTAV !
DOVUNQUE NON LO VOGLIONO E HANNO LE P. !!




I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.14 Secondi

Theme by Dezina