------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Compra Compra un posto in prima fila

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
TAV E AMBIENTALISMO.IDRA SCRIVE AL SINDACO DI TORINO SERGIO CHIAMPARINO

Dalla Toscana

La sede torinese dell’Agenzia di stampa Asca aveva diffuso il 7 aprile questo comunicato. 
''Mi riesce difficile capire come ci si possa proclamare ambientalisti e allo stesso tempo schierarsi contro la Tav''. Il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, riafferma la scelta della Torino-Lione dal palco del congresso nazionale della Filt-Cgil, la categoria dei trasporti del sindacato di corso Italia, in svolgimento a Torino.
''Investire su rotaia - ha detto Chiamparino - vuol dire investire sulla migliore prestazione logistica possibile, riducendo al minimo le emissioni''. Per questo il sindaco si e' domandato come si puo' essere sotenitori di uno sviluppo ambientalmente sostenibile e contrastare le scelte di sviluppo innovativo su rotaia affermando che il collegamento tra Torino e Lione e il Terzo valico, sono ''strategici per giocare la partita della crescita della Regione''. 
Due giorni più tardi il portavoce dell’associazione ecologista fiorentina Idra,parte civile nel procedimento penale celebrato presso il Tribunale di Firenze a carico dei costruttori della tratta appenninica TAV Bologna-Firenze e andato a sentenza il 3 marzo scorso, ha inviato al sindaco Sergio Chiamparino alcuni suggerimenti.


Gentile Sindaco,
leggiamo un lancio del 7 aprile scorso dell'Agenzia Asca che riferisce questa Sua considerazione: ''Mi riesce difficile capire come ci si possa proclamare ambientalisti e allo stesso tempo schierarsi contro la Tav''.
Noi vorremo poterLa aiutare a capire. Non è difficile. Le suggeriamo la lettura di un documento che potrà soddisfare tutte le Sue esigenze informative, giacché descrive una quantità di fatti e atti legati alla realizzazione della TAV che sono in grado di fugare ogni dubbio circa la inaccettabilità di quel modello, rivelatosi - oltre che disastroso sul piano ambientale - anche preoccupantemente criminogeno. Si tratta degli estratti della requisitoria del Pubblico Ministero Gianni Tei al processo penale che si è celebrato presso il Tribunale di Firenze, al termine del quale sono state emesse dal giudice condanne esemplari a carico degli esecutori dell'opera (fra questi, i vertici di società del peso di Impregilo). Li abbiamo pubblicati a puntate sul nostro sito web.
In questi ultimi anni anche l'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici ha censurato il modello finanziario dissipativo legato agli appalti TAV, in particolare l'architettura fondata sul general contractor. E la Corte dei conti ha recentemente ipotizzato - in relazione alla esecuzione della tratta AV Bologna-Firenze - la sussistenza di un gigantesco danno erariale, invitando a dedurre questa volta i vertici politici e amministrativi che quell'opera hanno licenziato senza - parrebbe - le opportune cautele.
Quanto all'efficacia trasportistica del sistema TAV, ci sembra che le cronache siano più che sufficienti ad attestare le ricadute negative della sua gestione sui trasporti di massa dei pendolari in tutta Italia, oltre che una deplorevole inaffidabilità sul piano del rispetto dei tempi di percorrenza annunciati.
C'è da domandarsi infine quanto sia democratico imporre sulle tratte di media e lunga percorrenza, in tempi di crisi economica e sociale come quelli che viviamo, le onerose tariffe Freccia Rossa e simili, deprivando nella maggior parte delle fasce orarie la popolazione del nostro Paese dell'opportunità di scelta fra opzioni alternative di servizio pubblico su ferro.
Possono essere associabili, tutte queste circostanze, a una politica di "scelte di sviluppo innovativo su rotaia"?
Restiamo volentieri a Sua disposizione per qualsiasi approfondimento Ella desideri richiederci.
Cordialmente,
il presidente
Girolamo Dell'Olio
L’associazione fiorentina attende adesso fiduciosa un riscontro concreto da parte del primo cittadino del capoluogo piemontese.

Postato il Tuesday, 13 April @ 09:19:11 CEST di
 
Links Correlati
· Inoltre Dalla Toscana
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Dalla Toscana:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

Argomenti Correlati

Li sbugiardiamo?

"TAV E AMBIENTALISMO.IDRA SCRIVE AL SINDACO DI TORINO SERGIO CHIAMPARINO" | Login/Crea Account | 2 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: TAV E AMBIENTALISMO.IDRA SCRIVE AL SINDACO DI TORINO SERGIO CHIAMPARINO (Voto: 1)
di mnf59 il Tuesday, 13 April @ 14:10:56 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ma cari ragazzi di Idra (tanti complimenti per quello che fate) pensate che il sindaco di Torino abbia la voglia leggere e la capacità di capire quanto scritto nei documenti?
Il partito dice si tav e loro bravi bravi si adeguano, hanno imparato le risposte tipo da dare , ora pretendere che siano anche informati e/o ragionino con la loro testa é pretendere troppo....
Suvvia.
Buona giornata Valsusa !



Re: TAV E AMBIENTALISMO.IDRA SCRIVE AL SINDACO DI TORINO SERGIO CHIAMPARINO (Voto: 1)
di alfrandy il Wednesday, 14 April @ 22:48:29 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Purtroppo il nostro caro sindaco di Torino è in odore di carriera politica nel partito (pardon, ex partito) che dovrebbe tutelare i lavoratori e pensionati ma che purtroppo tutela solamente loro stessi e le loro t....che. Sempre NO TAV




I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.14 Secondi

Theme by Dezina