------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Ciao Ciao Cavet, è stato bello|

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Tav: i comitati contro le trivelle

dai media SI-NO-TAV ha scritto
"

Sabato 23 manifestazione nazionale contro i lavori dell'alta velocità
Da due settimane in Val di Susa si è tornati a protestare contro i sondaggi per l'inizio dei lavori della linea alta velocità che Torino Lione che attraverserà le valli piemontesi. I comitati che da anni si oppongono con tutte le forze in modo pacifico e non violento sono tornati nelle tende per presidiare giorno e notte i siti dove inizieranno i lavori. Dal presidio Maiero-Meyer all'autoporto di Susa, Matteo ci racconta i motivi della protesta.
Il 9 gennaio scorso è nato il presidio Maiero-Meyer all'Autoporto di Susa. Da oltre dieci giorni centinaia di persone si danno il cambio giorno e notte per impedire i carotaggi che coinvolgeranno il territorio che va da Settimo Torinese a Chiomonte dove sono previste almeno 90 intallazion di trivelle per il sondaggio del terreno. La popolazione contesta le operazioni rifiutando categoricamente qualsiasi deroga. «Vogliono uccidere il nostro territorio, dice Matteo dal presidio all'Autoporto, noi non gilelo permetteremo. Finchè non fermeranno i lavori noi non ce ne andremo di qui».


I No Tav denunciano un clima di delegittimazione nei confronti del movimento, anche grazie all'opera di disinformazione portata avanti dai media. Secondo la popolazione «vengono nascoste le ragioni dell'opposizione e ampio spazio viene dato agli slogan dei politici che con la loro superficialità e arroganza minimizzano la portata di un movimento popolare di massa che in questi anni ha saputo con fiera determinazione impedire la truffa colossale del Tav salvando la valle di Susa da una devastazione annunciata».

Sabato 23 gennaio 2010 i comitati hanno lanciato un appello per una manifestazione che partirà alle ore 14.00 dal presidio No Tav di Susa Auotoporto e raggiungerà la città di Susa. «Fuori le mafie dalla valsusa - i valsusini non pagheranno il pizzo» è lo slogan che guiderà il corteo. I manifestanti scenderanno in piazza per «respingere la campagna di sondaggi truffa, contro il partito trasversale degli affari che vorrebbe trasformare il nostro territorio in un enorme cantiere per almeno vent'anni, e in solidarietà alle amministrazioni comunali sotto attacco». 

I sindaci della bassa valle di Susa infatti, con poche eccezioni, hanno rinunciato a indicare i rispettivi tecnici per l'istituzione de nuovo Osservatorio (ovvero il tavolo tecnico di confronto sui lavori concertato con il governo) e dichiarano, in un documento, la loro «netta contrarietà» alla Tav. Il testo è stato firmato da 18 primi cittadini, una minoranza sui 43 totali ma una minoranza assai significativa perché 11 dei 18 firmatari governano le amministrazioni  interessate dai tracciati. Sabato quindi in piazza insieme ai comitati ci saranno ancora una volta i confaloni dei comuni per ribadire tutti insieme: «ancora una volta il No al Tav, in qualsiasi forma e tracciato si presenti».

(sara sartori)
http://www.agenziami.it/articolo/5487/Tav+i+comitati+contro+le+trivelle/"

Postato il Thursday, 21 January @ 18:34:12 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dai media
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dai media:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Tav: i comitati contro le trivelle" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.15 Secondi

Theme by Dezina