------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Falò Falò - Valle di Susa: le ragioni di un NO

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
DI PIETRO: A RISCHIO FONDI UE

dal governo SI-NO-TAV ha scritto
"

INFRASTRUTTURE: DI PIETRO, CAMBIARE DL 159 METTE A RISCHIO FONDI UE
(ASCA) - Napoli, 26 nov - Se si cambiasse l'articolo 6 del  decreto legge 159/07 si metterebbero a rischio i fondi  europei da utilizzare per il cofinanziamento delle opere infrastrutturali italiane all'interno della rete dei collegamenti ferroviari transeuropei. Cosi' il ministro Antonio Di Pietro, concludendo la conferenza nazionale sulle  Infrastrutture. Per il ministro, le misure individuate nel decreto dell'ottobre scorso consentono di trovare ''ogni anno un canale di finanziamento normale per realizzare e manutenere queste opere. Cosi' abbiamo ottenuto uno dei 5 miliardi di euro di cofinanziamento per le reti TEN-T messi a disposizione dall'Ue''.



''Ora - e' il timore di Di Pietro - se non riusciamo a correggere il testo passato al Senato (dove si e' sostituito l'esplicito riferimento al sistema di Alta Velocita'/Alta Capacita' e delle Reti TEN-T con un generico riferimento al sistema ferroviario nazionale, ndr) cosa vado a dire la settimana prossima all'Europa? Il cofinanziamento e' a rischio e potremmo perdere quelle risorse''. Di qui un riferimento alla precaria condizione delle compagini politiche di Palazzo Madama: ''Con una maggioranza frazionata ed una opposizione che fa dispetti a tutti i costi - e' la convinzione del ministro - non andiamo da nessuna parte.
Abbiamo bisogno di una politica del fare anziche' di beghe ininfluenti al bene del Paese''. Di Pietro si dice soprattutto contrario ''alle battaglie ideologiche sulle infrastrutture'' indicando come uno dei problemi quello della informazione, visto che ''se ci sono quattro persone con il bavaglio sulla bocca e le bandiere in mano, tutti ne parlano.
Se ci sono modifiche al decreto 159/07 e si perdono risorse, nessuno dice nulla''. ''Tanto - conclude - con le modifiche del decreto abbiamo risolto anche i problemi della Torino-Lione, i cofinanziamenti non arrivano e, quindi, non  si fa piu'''.

http://www.asca.it/ascanew/moddettnews.php?idnews=742169


Nota:

E' bello che il ministro ammetta che per quell'opera occorreva che l'Italia mettesse un miliardo preso dalle tasche degli italiani attraverso la legge finanziaria

"

Postato il Wednesday, 28 November @ 12:50:33 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dal governo
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dal governo:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"DI PIETRO: A RISCHIO FONDI UE" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.10 Secondi

Theme by Dezina