------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

La La Trippa e la riunione pre elettorale... non è cambiato nulla

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Sindaco 'blindato' nel suo ufficio comunale

Ridiamoci su

Questa notiizia non c'entra molto con il notav, ma siccome è a metà tra il grottesco ed il ridicolo e siccome non si vive di solo notav ed ogni tanto bisogna pur distrarsi...
Una porta automatica in vetro che separa l’ufficio del sindaco e quello di pochi altri dirigenti dal resto dell’edificio municipale. Il dispositivo è costato oltre 5 mila euro e sta scatenando furiose polemiche. A cominciare dal capogruppo della Quercia Dario Verdicchio. «Se l’amministrazione da una parte ha raddoppiato l’addizionale Irpef, dall’altra ha pensato bene di destinare una parte dei pochi fondi a disposizione a un’opera considerata assolutamente prioritaria - ironizza il consigliere diessino - Non c’è che dire: davvero un bel sistema per dividere una parte del «palazzo» dai cittadini».



Insomma, sebbene ancora in fase di collaudo, la novità introdotta dalla giunta sta già facendo discutere. E non solo per i costi. La porta scorrevole, installata a metà del corridoio che conduce all’ufficio di Bronzato, potrà essere azionata solo da un «pass» magnetico distribuito a un numero ristrettissimo di persone, vale a dire i componenti della giunta e i dirigenti comunali.
 Mancano solo le guardie giurate, come davanti alle banche. Una vera e propria «rivoluzione» che manda in soffitta abitudini radicate da decenni. Finora, bastava chiedere al personale della segreteria di parlare con il sindaco e gli assessori, ovviamente adeguandosi agli orari stabiliti per il ricevimento. In futuro, sarà invece tutto più complicato: bisognerà spiegare dettagliatamente il motivo del colloquio e attendere l’autorizzazione all’apertura delle porte scorrevoli. «Immagino il disagio di una persona anziana che, per incontrare il proprio sindaco, dovrà misurarsi con ostacoli elettronici - rincara Verdicchio - Quanto sarà stimolato, quel cittadino, a parlare con l’istituzione a lui più vicina? Si è perso il senso delle proporzioni. Abano non è Padova, dove peraltro a nessuno è venuta in mente una simile idiozia, né tanto meno New York».
 «Evidentemente, il sindaco di Abano è più importante degli amministratori citati da Verdicchio - esordisce con una battuta Andrea Bronzato - Si tratta del primo passo di un normale processo di riorganizzazione degli uffici comunali: non abbiamo certamente voluto costruire un muro fra cittadini e Comune, ma solo razionalizzare il continuo viavai. Questo in attesa di istituire il nuovo settore relazioni con il pubblico al piano terra del municipio». Intanto, l’accesso al capo della giunta sarà comunque «off limits» per la maggior parte degli aponensi.
da IL MATTINO DI PADOVA 19 MAGGIO 2007  - EUGENIO GARZOTTO 

per saperne di più sul comune di abano terme

Postato il Friday, 25 May @ 11:38:07 CEST di
 
Links Correlati
· Inoltre Ridiamoci su
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Ridiamoci su:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Sindaco 'blindato' nel suo ufficio comunale" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.23 Secondi

Theme by Dezina