------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Elisio Elisio Croce

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Donati e Frassoni: UE conferma nostre denunce

Dall'Europa Visitatore ha scritto
"

"Ieri la Commissione Europea ha confermato le nostre denunce: la Via 'all'italiana' per le opere della Legge Obiettivo continua a violare la direttiva comunitaria". Lo dichiarano la senatrice Anna Donati, responsabile trasporti dei Verdi, e l'onorevole Monica Frassoni, presidente del gruppo Verdi al Parlamento Europeo, gia' firmatarie di un esposto in sede Ue sulla procedura di Valutazione di impatto ambientale prevista dalla Legge Obiettivo. Il parere motivato, appena emesso,



 "riguarda da vicino anche il Ponte sullo Stretto, il cui progetto definitivo deve ancora essere elaborato e dovra' tenere conto delle corpose prescrizioni di Via sul progetto preliminare- fanno notare le due esponenti del Sole che ride- se il progetto, come e' immaginabile, subira' delle modifiche il ministro, secondo la Commissione Europea, ha l'obbligo di sottoporre nuovamente il progetto a Valutazione di impatto ambientale". E allora, "ecco un'altra incognita- spiegano Donati e Frassoni- che grava sul Ponte, mentre il Governo parla gia' di avvio dei cantieri". "Secondo il parere motivato complementare, inviato oggi al Governo italiano, gli aggiustamenti apportati fino ad ora non sono sufficienti per garantire l'efficacia della procedura di Via, nel caso in cui un progetto definitivo sia cambiato- spiegabo Donati e Frassoni- a questo punto, il Governo italiano ne prenda finalmente atto e cambi la norma, per evitare il deferimento alla Corte di Giustizia europea". "Anche grazie al nostro esposto - spiegano le parlamentari Verdi - Bruxelles aveva esaminato la procedura di V.i.a. Semplificata, prevista dalla Legge Obiettivo, ed aveva gia' chiesto all'italia di eliminare la 'discrezionalita'' del ministro, contenuta nel comma 5 dell'articolo 20 del Dl 190/2002, sull'aggiornamento della procedura di V.i.a. Nel caso in cui il progetto definitivo di un'opera fosse modificato rispetto al preliminare". "Nella legge Comunitaria 2004, il Governo, nel tentativo di rispondere alle obiezioni mosse da Bruxelles, ha apportato modifiche che pero' lasciano la 'discrezionalita'' del ministro e, quindi- continuano le esponenti del Sole che Ride- non soddisfano i parametri comunitari, come abbiamo segnalato in una nostra ulteriore nota in sede europea. Ecco perche' - concludono Donati e Frassoni - la Commissione Ue, ritenendosi insoddisfatta, ha ribadito la propria richiesta all'Italia: nel caso in cui il progetto di un'opera sia cambiato, il ministro deve provvedere alla ripubblicazione del progetto stesso".

"

Postato il Friday, 21 October @ 14:31:14 CEST di
 
Links Correlati
· Inoltre Dall'Europa
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a Dall'Europa:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Donati e Frassoni: UE conferma nostre denunce" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.09 Secondi

Theme by Dezina