------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Compra Compra un posto in prima fila

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
La Repubblica 3.12.05 Intervista a Chiamparino

dai media patton ha scritto
"

Il sindaco di Torino: gli amministratori della valle accettino l´opera, poi si siedano con noi a discutere su come farla
Chiamparino prova a superare lo stallo "Via i blocchi e sospendiamo i lavori"
super tavolo Serve una cabina di regia con tutte le parti in causa per valutare gli aspetti in gioco
no al veto Nessuno può esercitare il potere di veto su un´opera decisa da istituzioni democratiche
di GINO LI VELI



TORINO - Sindaco Sergio Chiamparino, dopo l´ennesima giornata di blocco in Val di Susa, in molti si chiedono come si possa superare questa contrapposizione sul progetto della Torino- Lione. Lei ha qualche ricetta?
«Credo che la strada del dialogo possa essere percorsa partendo da due principi. Il primo: nessuno può esercitare un diritto di veto su un progetto, che se restiamo ai fatti, è stato democraticamente deciso dalle autorità nazionale e internazionale. Il secondo: c´è il pieno diritto della popolazione locale di dire l´ultima parola su come il cantiere di preparazione per l´opera verrà organizzato, sui disagi e sugli eventuali rischi».
Principi che poi concretamente come si realizzano?
«Se si accetta che non si può esercitare il diritto di veto e che le popolazioni hanno il diritto di reclamare la massima garanzia, allora si può passare alla fase successiva. Che secondo me vuol dire, da un lato, prendere possesso da parte dello Stato dell´area di Venaus, con smantellamento del blocco che impedisce i lavori e contemporaneo avvio di quella che definisco una cabina di regia (ma si può scegliere un´altra definizione) in cui, in maniera paritaria, siano presenti componenti della varie parti in causa (la Val di Susa, la Regione, il governo, tecnici indicati dalla ex commissaria De Palacio, esponenti super partes). Questa commissione s´impegna a sospendere i lavori di Venaus e ad approfondire la situazione. Credo che possa essere l´unico modo per superare lo stallo».
È una sorta di tregua olimpica?
«Si può scegliere qualsiasi definizione. La si può anche chiamare pausa. L´importante che ci siano impegni precisi da entrambe le parti. In primo luogo sui tempi di valutazione. Poi sull´avvio delle trivellazioni nelle altre zone. E inoltre da parte dell´autorità pubblica. Se davvero emergessero questioni di natura ambientale o per la salute o se i costi per superare i problemi fossero insopportabili, ci dovrebbe essere l´impegno a rivedere il progetto. Ma dobbiamo approfondire. E prendere possesso della zona di Venaus con l´impegno a non far partire nulla».
A chi rivolge questa proposta di mediazione?
«Ai sindaci della Val di Susa. Non certo ai professionisti del no a qualsiasi progetto di interesse nazionale, tra cui annovero anche alcuni esponenti dell´Unione».
Lei pensa che possa essere accettata?
«Se prevale la posizione dei cosiddetti No Tav è un problema. Ma in varie occasioni gli amministratori della Val di Susa hanno manifestato disponibilità. La strada del dialogo è l´unica possibile».
La presa di posizione del presidente Ciampi può contribuire a sbloccare la situazione?
«Il Capo dello Stato quando esprime certe valutazioni lo fa come interprete della volontà della maggioranza degli italiani».
L´imminente avvio delle Olimpiadi aiuta il dialogo o può essere un problema?
«Torino e la Val di Susa godranno di una grandissima visibilità internazionale. Non giova a nessuno utilizzarla in maniera negativa».

"

Postato il Saturday, 03 December @ 15:56:11 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dai media
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dai media:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"La Repubblica 3.12.05 Intervista a Chiamparino" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: La Repubblica 3.12.05 Intervista a Chiamparino (Voto: 1)
di DomenicoSchietti il Saturday, 03 December @ 16:10:17 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio | Journal)
Continuano a parlare di dialogo, ma gli unici che non sono disposti al dialogo su dati scientitici inconfutabili sono loro. Cotinuano a parlare di scelte di comune accordo, ma gli unici che non sono disposti a farle sono loro. Continuano a parlare di tregua e si smontare i presidi, ma gli unici che non sono disposti a interrompere l'occupazione del suolo con l'esercito sono loro. Signor Chiamparino, ci faccia il favore!




I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.18 Secondi

Theme by Dezina