------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

Eugenio Eugenio

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
Da Rainews24 - Opera grande o grande disastro?

dai media ninik ha scritto
"

Opera grande o grande disastro?
‘No alla distruzione della valle’. ‘No ai cantieri’. Dopo gli inceneritori, i depositi di stoccaggio di materiale radioattivo, le antenne dei cellulari, il Mose e la variante di valico appenninica, il ponte sullo Stretto, tocca all’Alta velocità ferroviaria incontrare la ferrea opposizione della popolazione locale, supportata dai sindaci dei comuni e dai leader dei movimenti ambientalisti.



Volontà popolare della comunità montana e interesse nazionale viaggiano su binari divergenti e rinnovano l’ennesima battaglia fra centro e periferia, tutela ambientale e sviluppo. La sindrome ‘Not in my backyard’, ‘Non nel mio cortile’ si rivela ancora una volta fortissima.

Ma i valligiani contraccano: è una contrapposizione che ignora i motivi del nostro ‘no’ alla Tav. ‘La solita mistificazione dell’oscurantismo degli ambientalisti’, gridano i comitati di Lega ambiente. Gli argomenti contro la Tav non sono pochi, né trascurabili: costi eccessivi, difetto di garanzie rispetto alla tutela della salute dei residenti, errori macroscopici nella previsione dei flussi di traffico.

Dall’altra parte, Regione Piemonte, Savoia, i governi di Roma e Parigi: l’alta velocità Torino-Lione è un passaggio ineludibile dell’adeguamento delle infrastrutture europee, chiave di volta di sviluppo e occupazione. L’Unione europea mette fretta: il tempo delle decisioni definitive è vicino, se il progetto non parte perderà i finanziamenti europei.

Il 6 ottobre un ETR 500 sul tratto tra Saluggia e Balocco, nel vercellese, tocca i 350,8 km/h. Il 4 novembre una telefonata anonima avverte: sulla statale 25, a Susa, c’è un pacco bomba. Il 10 novembre la presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, riceve una lettera con tre proiettili. Il ministro dell’Interno Pisanu avverte: c’è il rischio di infiltrazioni del movimento anarchico inserrurezionalista nella protesta anti Tav.

Fra mille polemiche e qualche scontro con la polizia, partono i primi sondaggi geologici per la costruzione del tunnel ferroviario. Il 16 novembre la Val Susa si ferma: sciopero generale. La battaglia continua.

"

Postato il Saturday, 03 December @ 15:23:11 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dai media
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dai media:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"Da Rainews24 - Opera grande o grande disastro?" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.17 Secondi

Theme by Dezina