------|    Processo ai NoTav. La vendetta dello Stato - 2015-01-27 22:59:45    ||    Oulx - 4 Gennaio, proiezione di Qui di Daniele Gaglianone - 2015-01-03 16:26:05    ||    Francesco, Graziano e Lucio, annullata accusa terrorismo - 2014-12-29 16:51:21    ||    Incendio a Bologna 2014, 'caso risolto'. Strage di Bologna 1980: mandanti ignoti - 2014-12-26 10:07:02    ||    Lettera a Babbo Natale - 2014-12-26 09:04:38    ||    Il vero danneggiato dagli attentati ai treni è il movimento NoTav - 2014-12-24 16:00:26    |------

Consulta la storia del sito
Pagina iniziale  Connettiti Pagina iniziale  Downloads  Members Login  Submit News  Top 10  FAQ  Argomenti  Contattaci   
Documenti
150 brevi ragioni NoTav Valsusa
Tav: Le ragioni liberali del NO
Processo Tav
NotavTV
» MENU'
» CERCA
» MEMBRI
» CONTENUTI
» ALTRO
» STATISTICHE
Autofinanziamento
Comitato di solidarietà "DIAMO UN FUTURO DI SPERANZA AI NOSTRI RAGAZZI NICOLAS, LORENZO, STEFANO", costituito per i tre ragazzi di Novalesa che sono stati gravemente feriti dallo scoppio di un residuato bellico mentre lavoravano in un campo:
chi vuole contribuire con un versamento può utilizzare il conto intestato a Pezzoni Gilberto
bonifico bancario IBAN: IT79 Z076 0101 0000 0009 3438 463
oppure ccp 93438463
(chi effettua un postagiro indichi il conto n. 000093438463)
Autofinanziamento delle spese legali del movimento.
I nostri legali lavorano tutti in modo gratuito ma ciò nonostante i costi legali sono alti.

conto corrente postale:001004906838
IBAN IT22 L076 0101 0000 0100 4906 838
Intestato a PIETRO DAVY CEBRARI MARIA CHIARA.
Ultimi commenti

 Dal profilo facebook di Ferdinando Imposimato
  - di: Webmaster
  - 2014-12-24 19:25:49
 Il ministro Lupi: 'Ognuno guardi a casa propria'
  - di: Webmaster
  - 2014-04-29 07:45:15
 Proiettile ad Amprino: si accertino i mandanti.
  - di: Webmaster
  - 2014-04-17 19:35:45
 Re: Keynes in Valsusa: bignamino NoTav per non valsusini
  - di: mnf59
  - 2014-01-15 18:16:41
 Irreversibile, Architetto? di Luca Giunti
  - di: Webmaster
  - 2013-11-14 09:16:48
 ALTRA PUNTATA NEL TEATRINO DEL CANTIERE
  - di: Webmaster
  - 2013-11-13 08:12:00

Ultimi 40 Commenti

Lica x WL
Video

pro pro va

Previsioni Meteo

Previsioni
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Province
Valsusa e dintorni
da Vita.it on-line

dai media facocero ha scritto
"

TAV: Ma dove ferma questo treno? - di Giuseppe Frangi (g.frangi@vita.it)
30/11/2005

Meglio perderlo, per ragionare con serietà e coscienza dei problemi sul futuro. Vita Magazine in edicola dal 2 dicembre continua ad occuparsi della discussa «grande opera»





Treno o non treno? La copertina di questo numero di Vita entra nel merito di una questione delicatissima ma insieme anche emblematica per capire verso quale futuro vogliamo portare il nostro paese. Vita non sale sulla Tav non certo per una posizione preconcetta o per un'ostinazione “purista” (del resto in val di Susa, tra statali, autostrade e linee ferroviare, c'è poco da preservare). Non saliamo sulla Tav semplicemente perché quel treno non porta da nessuna parte.

Tutte le proiezioni parlano di un'opera faraonica ma pateticamente sproporzionata rispetto a una domanda in flessione (sulla Torino Lione nel 1997 sono passate 10,1 milioni di tonnellate di merce; nel 2004 erano ridotte a 8,5 milioni; dati riferiti dal Sole 24 ore).

Un'opera che sembra più che altro dettata dalla disperazione di dare un futuro a un territorio in declino: per prendere il finanziamento europeo bisogna iniziare a bucare la montagna prima del 31 dicembre. Quel gigantesco cantiere con ben 64 chilometri in galleria, garantirà lavoro per 15mila persone per molti anni. Tamponerà la crisi, aperta dal declino lento ma irreversibile della Fiat e del suo indotto. Ma poi? Poi che ci verranno a fare i treni in un territorio che presumibilmente sarà anche in piena flessione demografica? Ci verranno per portare turisti sulle rotte del cioccolato e del barolo, inventate dal nostro amico Carlin Petrini? Suvvia. La previsione più realistica è che Torino si trasformi in una stazione di sosta, sperando che ad Est, molto ad Est sorga qualche qualche territorio a forte attrazione e crescita, così da calamitare quei giganteschi treni che solcheranno l'Italia per il largo.

Non è far fantascienza: è proiettare sulla scala del futuro le conseguenze del vuoto di idee, di intelligenza e di visione che caratterizza, purtroppo, quasi tutta la classe dirigente di questo paese. Non c'è da sorprendersi se sulla Tav si siano trovati tutti allineati: la sinistra complessata e un po' depressa a braccetto con la destra concitata e dilettantesca. Tutti pronti a salire sul quel treno faraonico, senza neppure chiedersi dove porti. Tutti a rivendicare le logiche ineluttabili dello sviluppo, come se lo sviluppo fosse un dogma e come se quelle logiche non avessero già dato ampi segnali di stanchezza e di inadeguatezza.

Per questo è meglio non salire su quel treno. Meglio perderlo, per ragionare con serietà e coscienza dei problemi sul futuro. Meglio restare con chi sta indietro (i valligiani) che con chi corre avanti senza minimamente sapere dove stia andando.

Anche per questo la vicenda Tav è una vicenda emblematica al di là della partita in gioco. Tutta l'Italia si specchia in quella vicenda. Un paese in affanno; strattonato da processi di crescita caotici; imbruttito da tante scelte sbagliate che hanno messo sottosopra il territorio; imbrigliato da caste e corporazioni che, per garantirsi le rendite, bloccano ogni dinamismo sociale e costringono a scelte insensate. Solo se qualcuno ha il coraggio di mettersi di traverso, di proporsi come soggetto di disturbo, si creeranno spazio per pensare modelli diversi. Non è solo una retorica resistenza. È richiesta di uno spazio vitale per riprendere slancio e dare qualche chance al futuro. Per questo siamo No Tav.

link: http://www.vita.it/articolo/index.php3?NEWSID=62244

"

Postato il Wednesday, 30 November @ 13:37:50 CET di
 
Links Correlati
· Inoltre dai media
· News by notavsuper


Articolo più letto relativo a dai media:
Domenica a Susa

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

"da Vita.it on-line" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


I loghi ed i marchi registrati presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Le istruzioni per l'uso sono state realizzate con l'ausilio del manuale ufficiale italiano di phpNuke, scaricabile su www.spaghettibrain.com.
Contatti: webmaster @ notav . eu 338 17 414 67
Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi

Theme by Dezina